Linfodrenaggio

Il linfedema è un accumulo anomalo di liquidi in zone localizzate, più frequentemente negli arti, dovuto ad un’alterazione del funzionamento nel sistema linfatico. Il bendaggio compressivo multistrato è una delle fasi del trattamento del linfedema e ha lo scopo di potenziare e mantenere gli effetti del linfodrenaggio manuale, evitando che l’arto possa gonfiarsi di nuovo tra una seduta e l’altra di linfodrenaggio.

Il Linfodrenaggio è una particolare tecnica di massaggio per il trattamento del linfedema. Questa tecnica è caratterizzata da movimenti ritmici lenti e delicati, che devono essere effettuati senza l’uso di creme o talco. Lo scopo di questo trattamento è quello di riattivare i linfonodi e favorire il riassorbimento della linfa in eccesso.
In particolare, il linfodrenaggio:
– agisce sull’accumulo di liquidi;
– riduce le conseguenze di una cattiva circolazione linfatica, edemi e gonfiori;
– esercita un’azione sedativa del dolore, grazie alla stimolazione dei recettori del tatto in prossimità della zona dolente;
– svolge un’azione benefica sul sistema immunitario, favorendo il corretto funzionamento degli organi linfatici, quali linfonodi, milza, tonsille, appendice ecc;
– aiuta a normalizzare il tono muscolare, aiutando negli stati di ipertonia muscolare.

I nostri fisioterapisti sono specializzati nelle tecniche di linfodrenaggio secondo Vodder e Leduc.

×